La Lopodesign e i suoi caschi da Savignano protagonisti in Lombardia

SAVIGNANO. Azienda savignanese vive momento di grazia e riceve migliaia di accessi alla fiera di Rho. La Lopodesign nata dalla passione per l’arte di Matteo Lombardi, soprannominato Lopo, e la sua compagna, Francesca Fabbri, quest’anno ha avuto tra i clienti giovani motociclisti vincenti tra cui Kevin Zannoni detto “Zanna” al quale, ha creato il marchio costituito dalla testa stilizzata di un lupo, e a cui quest’anno ha curato un nuovo casco e le tute di gara.

Ma c’erano anche i caschi creati per Massimo Roccoli, che si è appena laureato campione italiano nella categoria Supersport per la sesta volta nella sua carriera, come il casco del riminese Matteo Ferrari, secondo classificato nella categoria Superbike che ha dato quest’anno filo da torcere al pluricampione Michele Pirro, vincitore della categoria.

Nei giorni scorsi poi si è messa in mostra alla fiera Eicma a Milano, meglio conosciuta nel mondo come Milan motorcycle show e in Italia come “Salone del ciclo e motociclo” la più importante rassegna espositiva mondiale di riferimento per le due ruote a motore.

I designer savignanesi della Lopodesign hanno esposto diverse loro aerografie realizzate sui caschi per conto delle aziende più importanti del settore. Allo stand di Caberg, azienda italiana produttrice dal 1974, era esposto il casco del riminese Massimo Roccoli, che si è appena laureato campione italiano nella categoria Supersport per la sesta volta nella sua carriera, come il casco del riminese Matteo Ferrari, secondo classificato nella categoria Superbike che ha dato quest’anno filo da torcere al pluricampione Michele Pirro, vincitore della categoria.

Erano in mostra anche i caschi aerografati del bellariese Raffaele Fusco, della categoria moto3 e quello del sammarinese Luca Bernardi nella categoria 300 del Campionato Italiano di Velocità dove quest’anno hanno dato spettacolo. Allo stand della Nolan group, c’era invece il casco del cesenate Lorenzo Savadori, pilota nel mondiale Sbk e vincitore nella categoria Super Stock1000 nel 2015 e quello del neocampione italiano Moto3 Kevin Zannoni, sammaurese e giovane promessa mondiale nella sua categoria. Alla Suomy invece era esposto il casco areografato da Lopodesign al riminese Stefani Manzi, pilota della Sr Academy di Valentino Rossi che gareggia nel mondiale Moto2 e che vede l’ultima sfida a Valencia il prossimo week end

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui