Regina dell’Adriatico che sa di mare e terra

CATTOLICA. Autorizzati da un monito proverbiale a festeggiare la Pasqua con chi si vuole, spesso si decide di trascorrere questa ricorrenza lontani da casa. C’è chi opta per una breve gita fuori porta, chi organizza con parenti e amici un divertente e spensierato pic-nic e chi, invece, preferisce passeggiare tra stand e banchi d’assaggio di fiere e sagre paesane. In questo fine settimana è la Regina dell’Adriatico a invitare a corte gli amanti dell’enogastronomia proponendo la 31ª Fiera degli antichi sapori di mare e di terra.

Sul lungomare Rasi Spinelli e piazzale Primo Maggio si concentreranno invitanti bancarelle di prodotti alimentari e artigianali dove poter curiosare e acquistare ciò che ha catturato sensi e gusto. Quasi cento gli espositori della fiera cattolichina che punta a far conoscere non solo le specialità tipiche della cucina romagnola ma che ospita tanti produttori provenienti da diverse regioni italiane e dall’estero. Tra un pezzo di saporito pecorino sardo e una fetta di salame di mora romagnola, tra una scaglia di parmigiano reggiano e un tarallo pugliese si potrà “assaggiare” l’Italia a piccoli bocconi, spalancando le fauci per l’immancabile piada con salsiccia e cipolle o andando alla caccia di alcuni tesori delle mense cattolichine come il miacetto e il bizulà. L’evento nasce anche con il proposito di divulgare la cucina marinara della Regina con stand che prepareranno piatti e stuzzicherie da poter mangiare sul posto o da consumare a casa. La tradizione contadina incontrerà quella dell’Adriatico, offrendo ai visitatori infiniti profumi e sapori da apprezzare e condividere a due passi dal mare. Contemporaneamente si terrà la rassegna Eco-logica, giunta al terzo anno, che raduna aziende e produttori italiani attenti al tema della salvaguardia ambientale. Concerti, spettacoli itineranti e divertimenti per i bambini rappresentano il valore aggiunto di questa kermesse che spera di registrare una partecipazione calorosa come nelle passate edizioni caratterizzate da un’affluenza media di 25 mila persone. Con questa fiera e con la 42ª edizione della Mostra dei fiori e delle piante ornamentali (in programma dall’1 al 4 maggio) si inaugura la stagione turistica della Regina. Sabato prossimo, il 26 aprile, si svolgerà l’ottava Ciaspolbeach, gara podistica di 5 chilometri con le ciaspole organizzata con la collaborazione della società podistica Novella della Val di Non.

 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui