RIMINI. Non c’è soluzione di continuità nella pubblicazione di saggi e studi sui Malatesta. E oggi al museo Tonini dalle 17.30 viene presentata l’opera di Angelo Turchini dedicata a “I Malatesta. Signori di Rimini e Cesena”, edito dal Ponte Vecchio. L’incontro, a ingresso libero, avviene nell’ambito della rassegna di nuovi libri “Frontespizio3” e sarà introdotto da Massimo Pulini, assessore alle Arti del Comune di Rimini, con un intervento a proposito della Cesena malatestiana di Mirko Orioli. La signoria dei Malatesta, il cui dominio si espresse in diversi regimi, riguarda soprattutto Rimini e Cesena con i loro territori, per quanto non si possa dimenticare l’Appennino fra Romagna e Marca, il Montefeltro, Pesaro, Fano e Senigallia. Evocarne le vicende, nel contesto dello Stato pontificio, significa riflettere su gran parte della storia della Romagna fra XIII e XV, in una trama di eventi giocati sulla ricerca della legittimazione del potere, sui rapporti sociali e intrafamiliari, sulle lotte tra signorie per un più vasto predominio territoriale.

Angelo Turchini è professore di Archivistica all’Università di Bologna. I suoi interessi lo hanno spinto a pubblicare con Il Ponte Vecchio diverse ricerche raccolte nelle collane “Per la memoria di Rimini e del suo territorio”, “Storia della Romagna nell’età moderna e contemporanea”, e “Storia di Rimini. Dalla preistoria all’anno Duemila”.

Info: 0541 793851

Argomenti:

ponte vecchio

sigismondo pandolfo malatesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *