NEW YORK. Il New York Times ha presentato la performance del noto regista romagnolo Romeo Castellucci in scena in questi giorni della Grande Mela, dal titolo “Julius Caesar. Spared parts” (Giulio Cesare, pezzi di ricambio). Lo spettacolo, che dura 45 minuti, consta di tre scene principali tra cui il discorso funebre pronunciato da Marcantonio, affidato all’attore Dalmazio Masini, che ha subito una tracheotomia…
Lo show si tiene all’interno del “Crossing the line festival”, ed è in programma fino a domenica alla Federal Hall nel distretto finanziario.
Il NY Times parla di Castellucci come di un sofisticato e geniale regista di fama internazionale, per la prima volta in scena a New York.
Argomenti:

new york

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *