LONGIANO. E’ stato condannato per direttissima ad un anno e 4 mesi di reclusione Fabio Bocchini, 61 anni. Proprietario di un agriturismo (ancora chiuso ed in attesa dei permessi d’apertura): era stato ammanettato per aver aggredito prima con un coltello da cucina e poi salendo al volante di una ruspa, un gruppo di finanzieri che intendeva eseguire un controllo al locale. La sentenza nella tarda mattinata di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *