CESENA. Un’ottantina alla partenza, sono diventati sempre di più lungo il percorso fino a diventare circa 200: con candele accese in mano a significare la volontà di protesta.

Si è consumata ieri fino alla tarda serata la marcia del comitato che lotta contro l’antenna in installazione a Villa Chiaviche. I partecipanti, tutti residenti e di ogni età, si sono trovati all’incrocio tra le via Chioggia e Classe. Di li hanno sfilato lungo la Cervese e fatto ritorno al punto di partenza. Incontrando e prelevando di mano in mano tanti striscioni di protesta che erano stati appesi nelle abitazioni e nelle cancellate lungo la via. Megafono alla mano, comizi di sensibilizzazione si sono succeduti fino alla fine della manifestazione.

Argomenti:

antenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *