Cesena, carabiniere sposato e con figli a processo per stupro di una minorata

CESENA. Violenza sessuale. Aggravata dalla relazione affettiva che avevano avuto e che, sia pur extraconiugale, durava da tempo e si era riproposta più volte nel tempo. Ad accusare di violenza sessuale il suo ex “fidanzato” è una donna dalle minorate capacità di gestione emotiva, seguita per questo anche dai servizi di igiene mentale dell’Ausl Romagna e di Cesena. Sul banco degli imputati nell’aula del tribunale collegiale presieduta da Rossella Talia (giudici a latere Marco De Leva e Floriana Lisena) c’è un carabiniere in servizio presso una delle stazioni della Compagnia di Cesena, un 50enne di cui si tacciono le generalità per tutelare la donna.

Tutti i dettagli nel Corriere Romagna in edicola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui