Partiti i saldi, a Cesena i commercianti sperano nella ripresa dei consumi

CESENA. Tra ottimismo e realismo oggi si sono aperte le vendite di fine stagione anche a Cesena e nei comuni del comprensorio, tradizionale momento clou del commercio. “Come avviene da qualche anno – afferma il direttore della Confcommercio, Giorgio Piastra – si passa dalle vendite natalizie ai saldi senza soluzione di continuità. Saranno saldi in linea con quelli dello scorso anno, ma offriranno la straordinaria opportunità di risvegliare i consumi, essendosi chiuso il 2018 con molte preoccupazioni per i commercianti, che si vedono schiacciati da consumi che non decollano, concorrenza sleale del “wild” web, costi incomprimibili e tasse sempre più pesanti. In particolare il week-end dell’Epifania segna il trapasso dallo shopping natalizio all’ordinarietà”.

“Secondo le stime del nostro osservatorio di Confcommercio territoriale – aggiunge Piastra -,ogni famiglia, in occasione dei saldi invernali 2019, spenderà una cifra attorno ai 325 euro per l’acquisto di capi d’abbigliamento, calzature ed accessori. La cifra pro capite oscillerà sui 140 euro”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui