Primo nubifragio: subito ko a Cesena il sottopasso di via Machiavelli

CESENA. Il primo nubifragio estivo di una certa consistenza ha mandato immediatamente ko il sottopasso Machiavelli: collegamento tra la zona dello Zuccherificio e la rotonda tagadà che porta alla Secante ed a via Ravennate.

Uno snodo focale di traffico con la strada che, ieri alla fine del pomeriggio, nel momento di maggior flusso di rientro dal lavoro dei cesenati, è stata nuovamente chiusa alla circolazione veicolare. È servito attendere che i vigili del fuoco asportassero una trentina di centimetri d’acqua che le pompe di sollevamento non erano state in grado di smaltire da sole. Davvero un punto debole del traffico cesenate: vista la mole di veicoli che passano di solito dal di li e come basti poco per causare la chiusura dell’arteria in quel punto.

Non è stato l’unico pericolo di ieri pomeriggio nel traffico cesenate. Un altro lo da creato (suo malgrado) uno scenografico “doppio arcobaleno”: visibile dopo la pioggia da molti punti di città ed in particolare alla Bertela – Gronda. Decine e decine le auto che rallentavano e decidevano di accostare all’improvviso. Con i rispettivi autisti che cercavano di impugnare lo smartphone nel più breve tempo possibile per non perdersi lo scatto di un fenomeno raro e davvero bello. Macchine ferme e rallentamenti che hanno messo in difficoltà la circolazione, rischiando in più di un caso anche di diventare causa di incidente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui