CESENA. Anche quest’anno farà tappa a Cesena la staffetta podistica “Per non dimenticare il 2 agosto 1980”, che per la 38esima volta attraverserà il territorio romagnolo, partendo dalla Repubblica di San Marino per arrivare a Bologna e testimoniare il ricordo delle 85 vittime della strage alla stazione ferroviaria. L’appuntamento, fa sapere il Comune di Cesena, è per sabato alle 14.50, quando “la parte cesenate della corsa partirà dal giardino Caduti del 2 agosto (zona Bianconero) per poi snodarsi per circa 13 chilometri, fino al bivio della Panighina”. I più allenati potranno unirsi ai podisti di Bertinoro e proseguire con loro fino alla Colonna dell’ospitalità. La partecipazione è aperta a tutti e per unirsi alla staffetta basterà presentarsi nell’area di partenza poco prima dell’orario fissato per il via. A Cesena quest’anno hanno dato la loro adesione, tra gli altri, “il Gruppo podistico cesenate, Runners solidali, G.P. Endas Cesena, Amici della fatica, Podistica San Vittore, Women in run Cesena, Nuova Virtus Cesena e StraCesena”. E come avviene già da diversi anni, sabato al nastro di partenza ci sarà anche il sindaco Paolo Lucchi, che sottolinea come “partecipare alla staffetta in ricordo delle vittime della strage di Bologna sia un impegno a cui, come città, teniamo particolarmente”, perché la corsa “è il segno tangibile che è ancora viva la memoria condivisa di quel tragico attentato, ma soprattutto è il simbolo della nostra volontà comune di opporci a ogni forma di violenza”. L’iniziativa, come ricorda Elio Berardi, che fin dalla prima edizione si occupa dell’organizzazione della tratta cesenate, è promossa dal Coordinamento staffette podistiche per Bologna; per informazioni si può contattare lo stesso Berardi al 340 6214952. 

Argomenti:

BOLOGNA

cesena

podismo

staffetta

strage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *