Gestivano case per appuntamenti fuori città: coppia in manette

CESENA. Un uomo e una donna originari della Romania avevano creato una base per lo sfruttamento della prostituzione a Cesena, dove risiedono da diversi anni. I carabinieri li hanno scoperti, contestando non solo quel quel reato ma anche la violenza sessuale e l’autoriciclaggio. Il 40enne e la 29enne arrestati gestivano un giro di giovani connazionali alle quali promettevano di trovare un lavoro e che poi destinavano invece ad incontri a luci rosse in appartamenti affittati fuori città. La richiesta di aiuto dell’ultima inserita nel “giro”, una 19enne, ha fatto scattare l’indagine. E si è scoperto che nel giro di 5 anni quella attività, pubblicizzata con annunci su siti specializzati, ha consentito di inviare nel Paese d’origine un totale di 240.000 euro grazie ai pagamenti fatti dai clienti, che oscillavano tra 50 e 100 euro a prestazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui