Fucilate dall’auto contro le nutrie

CESENATICO. Lo scorso sabato sera una pattuglia dell’Unità Antidegrado – Servizio associato polizie municipali di Cesenatico e Unione Rubicone e mare – in servizio di controllo del territorio, notava un’autovettura procedere a velocità molto ridotta nelle prime campagne di Cesenatico.
Gli agenti incuriositi dalla situazione decidevano di tenere d’occhio la vettura. Dopo pochi minuti il conducente la fermava a bordo strada e quindi esplodeva due colpi d’arma da fuoco dall’interno dell’abitacolo. Si trovava in una zona abitata ed a poca distanza da un’abitazione. La polizia municipale ha bloccato l’uomo a Zadina: all’interno dell’automobile, oltre al conducente, veniva accertata la presenza di un fucile da caccia appoggiato sul sedile del passeggero. Il fucile era scarico ma fuori fodera e vicino a questi vi erano delle cartucce. L’uomo affermava di avere sparato a delle nutrie ed è risultato munito di licenza per il porto di armi da fuoco da caccia. Dopo averlo identificato (è un cesenaticense di 70 anni) gli agenti hanno proceduto al sequestro del fucile e delle cartucce ed al deferimento all’Autorità Giudiziaria dello sparatore per il reato di esplosioni pericolose.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui