Sequestrati uccelli appartenenti a specie protette, cinque persone denunciate

CESENA. Cinque persone denunciate e 42 uccelli sequestrati nel corso di una operazione effettuata nei giorni scorsi dai carabinieri forestali assieme ai volontari della Lipu durante il Campionato mondiale di ornitologia concluso lo scorso week end a Cesena. Migliaia erano gli animali in mostra ma tra questi appunto una quarantina erano detenuti in modi irregolare. Presentavano nella zampa anelli in alluminio visibilmente modificati o amovibili. Una pratica illecita, che consiste nell’applicare, allargandoli, gli anelli destinati ai soggetti in cattività al fine di applicarli agli uccelli illegalmente catturati in natura. I pappagalli Lori cardinale, specie inclusa nella normativa Cites, sono stati sequestrati in quanti posti in vendita senza la documentazione che ne attestasse la legittima provenienza. I reati contestati alle cinque persone denunciate: esercizio abusivo della professione, detenzione e vendita di specie protette, detenzione e vendita di specie Cites senza documentazione, contraffazione di pubblici sigilli. Gli uccelli sequestrati appartengono alle specie passero solitario, beccofrusone, lucherino, cardellino, fringuello e venturone corso, cui si aggiungono otto pappagalli della specie Lori cardinale (Chalopsitta cardinalis), originari delle isole Salomone nell’Oceano Pacifico. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui