CESENA. Nel primo semestre del 2015, sono stati avviati alla differenziazione circa i tre quarti dei rifiuti prodotti nei quattro quartieri ‘storici’ (Oltresavio, Borello, Vallesavio e Dismano) dove già da tempo è attuato il sistema di raccolta porta a porta.

Da gennaio a giugno di quest’anno, su poco più di 4 milioni di kg di rifiuti smaltiti dai 25.378 abitanti di queste zone, quasi 3 milioni di kg, pari al 73,4% del totale, hanno seguito il percorso della raccolta differenziata.

Da sottolineare, inoltre, che nel semestre si è registrata una significativa tendenza in crescita, sia in termini di quantitativi assoluti, sia in percentuale: se a gennaio sono stati raccolte 424 tonnellate di differenziata pari al 71%, a maggio si è registrato un picco di 585.920 kg di rifiuti differenziati, equivalenti al 77% del totale, mentre a giugno ci si è assestati su 534.710 kg di raccolta differenziata, pari al 74,9%. Intanto il “porta a porta” sta per essere esportato anche al quartiere Al Mare

Argomenti:

rifiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *