Natale a Rimini, 200 divise per la sicurezza

Duecento. È il numero delle donne e degli uomini delle forze dell’ordine che da oggi all’Epifania vigileranno garantendo una articolata e capillare presenza nelle aree di maggiore afflusso con un occhio di riguardo ai centri cittadini e ai punti sensibili di movimentazione di persone. Obiettivo: prevenire le più evidenti criticità a tutela della sicurezza e garantire ai cittadini la possibilità di trascorrere in serenità le festività natalizie e di fine anno.

Nella riunione di ieri in Prefettura del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, è stato stabilito pure che i Comuni di Rimini, Riccione, Bellaria Igea Marina, Santarcangelo Cattolica e Misano Adriatico, emettano l’ordinanza che vieta la vendita di qualsiasi liquido in vetro nelle zone dove sono previste manifestazioni. Ordinanza cui seguirà perché in fase di verifica – informa l’Ufficio del Governo -, la predisposizione di varchi di accesso a ridosso di questi luoghi per i relativi controlli. Il dispositivo di sicurezza sarà implementato anche con l’impiego di unità del Reparto mobile, del Reparto prevenzione crimine e dei “Baschi verdi” della Guardia di finanza.

Da segnalare anche il ruolo dell’Esercito che, nell’ambito dell’operazione “Strade sicure”, oltre a presidiare la stazione di Rimini sarà presente con un equipaggio anche nel centro storico.

Massimo sarà anche lo sforzo per garantire la sicurezza sulle strade: la Polizia stradale attuerà specifici servizi, in particolar modo nelle ore di passaggio al nuovo anno, per contrastare l’uso di alcool e di droga alla guida dei veicoli, mentre la Polizia ferroviaria intensificherà l’attività di prevenzione e di vigilanza nelle stazioni di Rimini e Riccione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui