Natale a Gatteo, da Oritta Berti ai Neri per caso: il programma

Come da tradizione, i festeggiamenti prendono il via Sabato 4 Dicembre da Sant’angelo con la grande festa per l’accensione dell’albero e delle luminarie natalizie, accompagnati per l’occasione dalle sonorità dei Neri per Caso. Confermato ancheil brindisi del 1° gennaio a Gatteo con Roberta Cappelletti e Moreno il Biondo, i Musicanti di San Crispino ed i CanClan. Orietta Berti, stella dell’estate 2021 con la sua “Mille” sarà ‘ospite d’onore del pomeriggio di festa, trasmesso in diretta su Teleromagna.

Oltre ai grandi ospiti musicali, divertenti spettacoli per bambini, letture e concerti, luminarie e presepi saranno gli ingredienti principali delle celebrazioni natalizie promosse dall’Amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni del territorio, che regaleranno emozioni e divertimento sino al 16 gennaio su tutto il territorio comunale.

A Sant’Angelo

Sabato 4 dicembre “Il Natale si accende a Sant’Angelo” nella rinnovata piazza Fracassi, a partire dalle ore 15,30, con lo spettacolo per famiglie di “Mr. Mustache” Franco Di Bernardino, un artista disastroso che tra gag e situazioni e fuori controllo nel suo “Comedy show” saprà divertire e animare tutta la piazza, forte di un’esperienza internazionale che l’ha portato ad esibirsi in più di 30 festival internazionali in 18 diversi paesi. A seguire tanta musica natalizia con i gospel moderni e i grandi classici cantati dai The marching saints, coro affiatato e trascinante, composto da 20 coristi e 4 musicisti, con un coinvolgente repertorio contemporaneo.

Dopo di loro ad esibirsi sul palco saranno i Neri per Caso, il collettivo a cappella più amato d’Italia, che eseguiranno sia brani del loro repertorio che classici natalizi. Per tutto il pomeriggio saranno inoltre attivi il Ludobus Scombussolo con i suoi tradizionali giochi di strada e i laboratori creativi a cura dell’Associazione Ideamicis, che raccoglierà fondi da destinare alla scuola primaria di Gatteo. A riscaldare l’atmosfera anche ricchi ristori a base di vin brulé, cantarelle, piada e vino a cura delle associazioni Vitainsieme, Auser e Uniti per Gatteo. Momento culminante del pomeriggio sarà l’attesa accensione del grande albero di Natale insieme a tutte le luminarie del paese che illumineranno il lungo periodo di festa.

Per i bambini

Periodo particolarmente caro ai bambini, i quali avranno modo di festeggiare anche a Gatteo e a Gatteo mare con altri due pomeriggi di spettacolo e gioco, sabato 11 dicembre alla biblioteca Ceccarelli con l’esibizione di Alex Gabellini che interpreterà il suo comicissimo e poetico “Nonno da Cortile” Florindo Ceccaroli e con i giochi di strada del Ludobus e sabato 18 dicembre nella piazza della Libertà di Gatteo mare con Damiano Massaccessi in “Savoir faire”, in cui un perfetto latin lover in attesa della sua amata si ritrova in una fisarmonica di emozioni a far fronte ad un disastro dopo l’altro tra clowneria e comicità. Allo spettacolo seguirà la festa di inaugurazione del presepe artistico animato, realizzato dalla famiglia Fantini di Cervia su mandato della Associazione Uniti per Gatteo, che rievoca le origini della località Due Bocche, oggi Gatteo mare, con la presenza del Bambinello nello spoglio ma affascinante panorama marino di inizio novecento, a testimoniare l’esigenza di cura e amore per ogni ambiente. Per tutto il pomeriggio sarà inoltre attivo il Ludobus Scombussolo.

Le proposte delle associazioni del territorio

Domenica 12 dicembre l’Oratorio di San Rocco ospiterà l’attore Silvio Castiglioni per una lettura scenica di un racconto di Jack London dal titolo “L’ultimo incontro di Joe Fleming” con l’accompagnamento di brani di musica classica eseguiti da un quartetto d’archi nel pomeriggio a cura di Italia Nostra sezioni Vallate Uso e Rubicone. Seguirà alla lettura un brindisi augurale. Sabato 17 l’appuntamento è al Teatro parrocchiale Lina Pagliughi con il film documentario “La tribù de’ Falasch”, dedicato alle origini di Gatteo Mare, che sarà presentato dal regista Andrea Pari con la partecipazione di Riccarda Casadei e il saluto delle autorità. L’ingresso ad offerta libera andrà a sostegno di progetti nelle scuole del territorio per l’inclusione dei ragazzi disabili nello sport a cura dell’Associazione Ride to win. Sarà dedicata alla musica la serata organizzata sabato 18 dalle ore 20,45 al Teatro parrocchiale Lina Pagliughi dalla CTM Academy – Scuola di canto, teatro e musica di Gatteo, con il concerto degli allievi realizzato in collaborazione con la VAR Ragazzi. Anche qui ingresso ad offerta libera a sostegno delle adozioni a distanza.

Torna buon anno Gatteo

L’anno nuovo si aprirà il 1° gennaio dalle ore 15 con il consueto pomeriggio di musica per salutare il 2022 in piazza Vesi ed in diretta televisiva su TeleRomagna con Buon Anno Gatteo. Ad esibirsi sul palco saranno Roberta Cappelletti con la sua orchestra folk, Moreno “Il Biondo” ospite d’onore della giornata, i Musicanti di San Crispino, la band composta da 12 elementi che trascina e diverte il pubblico con il suo show scanzonato, gli amatissimi Can-Clan cantautori clandestini con un repertorio di brani inediti e cover dei più grandi successi. Il momento clou del pomeriggio sarà offerto dalla mitica Orietta Berti, che salirà sul palco a sorpresa durante il pomeriggio per cantare la trascinante “Mille”, il brano che l’ha portata in testa alle classifiche in compagnia di Fedez e Achille Lauro.

Gli appuntamenti di gennaio

Ultimo pomeriggio dedicato ai bambini mercoledì 5 gennaio alla biblioteca Ceccarelli con la tombola a premi della Befana (ingresso solo su prenotazione, posti limitati) che offrirà dolcetti a tutti i bambini.

Chiuderà come da tradizione la stagione delle festività la festa della Pasquela, organizzata dall’Associazione il Castello e dintorni, che domenica 16 gennaio porterà in piazza Vesi la comicità di Sgabanaza e un brindisi a base di vin brulé e cantarelle per tutti.

Luminarie e presepi

Durante tutto il periodo delle feste i presepi della tradizione saranno allestiti lungo le vie del centro a cura del comitato cittadino La Ligaza in collaborazione con l’Istituto Don Ghinelli, mentre a Gatteo mare, in piazza della Libertà, sarà possibile visitare il presepe artistico animato dalle ore 9 alle ore 18,30 fino al 23 gennaio.

Punte di diamante degli allestimenti natalizi saranno sicuramente i tre grandi alberi di ferro e luci a led, con decine di fili e una miriade di piccoli punti luce a intermittenza, presenti in Piazza Vesi a Gatteo, in Piazza Fracassi a Sant’Angelo ed in Piazza della Libertà a Gatteo Mare: una scelta che l’Amministrazione porta avanti da anni nel rispetto dell’ambiente senza rinunciare alla magia delle luci natalizie. Ma tutti i principali luoghi di interesse e vie del territorio comunale saranno illuminati con temi natalizi. Da non perdere la passeggiata lungo viale delle Nazioni e Viale Giulio Cesare impreziosite dalle note luminose di Romagna Mia e Romagna Capitale, in omaggio ai due grandi rappresentanti del Liscio Romagnolo, Secondo e Raoul Casadei.

Per tutte le iniziative l’ingresso è libero (salvo offerta dove indicato) e l’esibizione del green pass obbligatoria secondo quanto previsto da norma di legge. Per informazioni è possibile contattare lo Iat (0547 860083 oppure iat@comune.gatteo.fc.it), l’Urp del comune (0541 935521 oppure urp@comune.gatteo.fc.it) o la biblioteca comunale (0541 932377 oppure biblioteca@comune.gatteo.fc.it). 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui