Natale a Cesena: la solidarietà della parrocchia per Villachiaviche e Gattolino

Le parrocchie di Villachiaviche e Gattolino si preparano al Natale con due momenti forti di attenzione agli altri, che il parroco don Daniele ha introdotto da diversi anni.
Si tratta di due appuntamenti…. uno per “dare” e uno per “ricevere”. “Ma sono certo – spiega il parroco don Daniele Bosi – che sempre, quando si dà, comunque si riceve sempre”. Il primo momento, si terrà solo a Villachiaviche: sabato pomeriggio 18 dicembre due pullmini della parrocchia passeranno nelle vie per raccogliere la spesa dalle famiglie, per la Caritas della parrocchia. Le famiglie, da dentro casa, udranno la musica festosa provenire dagli automezzi.

Il secondo momento che si svolgerà come negli anni scorsi a Villachiaviche, e per la prima volta anche a Gattolino: da sabato pomeriggio 18 dicembre verranno portati agli anziani della parrocchia, quelli cioè nati nel 1941 o prima (che hanno da 80 anni in su) e sono precisamente 223 a Villachiaviche, 90 circa a Gattolino. In chiesa saranno disponibili i loro indirizzi e i piccoli presepi in lanterine di feltro, artistici, creati dalla signora Iride Pagliarani Iride e dalla figlia Valentina Zoffoli, che, oltre a donare gratuitamente il lavoro, hanno offerto pure il materiale necessario. Le famiglie, i giovani, gli adulti della parrocchia che vorranno, pur mantenendo le distanze e accettando di lasciare davanti alla porta o dalla finestra il dono per motivi precauzionali, potranno prelevare in chiesa il numero necessario di presepini e il corrispettivo numero di indirizzi. “Un segno forte e significativo -dice don Daniele – come abbiamo sperimentato negli anni. Una famiglia che ha conosciuto due nonni, ha mantenuto poi i contatti andando loro a fare la spesa di volta in volta. Una esperienza che arricchisce tanto, speriamo anche in questo momento così difficile”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui