Musica, Samuele Bersani vince il prestigioso “Premio Tenco”

È di Samuele Bersani il miglior album in assoluto dell’anno per il Premio Tenco. L’artista cattolichino viene premiato per ‘Cinema Samuele’, un disco che musicalmente spazia e viaggia tra elettronica e forma canzone e che – parola dopo parola – racconta storie di vita vissuta come fossero veri e propri cortometraggi da guardare a occhi chiusi. Un album che arriva dopo un lungo percorso di ricerca sonora, a sette anni di distanza dall’ultimo lavoro di inediti ‘Nuvola Numero Nove’, e mostra Bersani come un artista in continua evoluzione e fuori da ogni schema di omologazione. Per Bersani questa è la quinta Targa Tenco dopo quella per ‘L’oroscopo speciale’ premiato nel 2000 sempre come Miglior Album, la doppietta nel 2004 sia per la Miglior Canzone con ‘Cattiva’, che per il Miglior Album con ‘Caramella Smog’, e nel 2015 per ‘La storia che non conosci’ scritta e cantata insieme a Gino Pacifico, giudicata Miglior Canzone dell’anno. La storia di Samuele Bersani con il Premio Tenco inizia già nel 1991, quando, appena ventunenne, venne invitato per presentare il brano ‘Il Mostro’, eseguito fino ad allora solo live durante il tour di Lucio Dalla ‘Cambio’. Tra gli altri riconoscimenti della sua carriera artistica, due Premi della Critica Mia Martini (‘Replay’ e ‘Un pallone’), un Premio Lunezia per il Miglior testo letterario per ‘Giudizi Universali’, il Premio Amnesty Italy per il brano ‘Occhiali Rotti’ dedicato al reporter Enzo Baldoni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui