Musica, altri 5 giorni di stop. Chiuso anche il Bikini

Le prime chiamate ai carabinieri sono arrivate attorno alle 4, tra sabato e domenica, quando numerosi residenti della zona hanno segnalato il volume alto che proveniva dalla discoteca Musica, a Riccione. Ed è stato a quel punto che i militari sono andati in viale Trebaci a fare un altro sopralluogo, dopo quello fatto la scorsa settimana che aveva già portato alla chiusura del locale per non avere rispettato le norme anti contagio da Covid e per la presenza di una serata danzante.

Nonostante le violazioni accertate lo scorso sabato, i carabinieri hanno trovato all’interno della discoteca all’aperto una nuova serata di ballo in violazione di tutte le disposizioni anti Covid.

Il pezzo forte per sabato era la presenza del noto deejay Joseph Capriati, conosciuto come il titano della techno. Balli e niente mascherine hanno portato ancora una volta i militari a dovere chiudere il locale per cinque giorni con relativa sanzione.

Stesso discorso è stato riscontrato dai carabinieri di Cattolica presso la discoteca Bikini, che si trova sulla spiaggia e in cui sabato sera era annunciata la festa El party loco, promossa sui vari canali social. Anche in questo caso i militari hanno trovato assembramenti, il non rispetto delle mascherine e le danze. E quindi hanno dovuto provvedere all’elevazione della sanzione e alla contestuale chiusura del locale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui