I muri di Ravenna “tela” dei grandi nomi della street art

I muri di Ravenna "tela" dei grandi nomi della street art

RAVENNA. Oltre ai tesori in mosaico, la città sta diventando sempre più “tela” per la street art. E da pochi giorni a Ravenna sono stati realizzati quattro nuovi murales di altrettanti grandi artisti italiani famosi a livello internazionale: in via Gulli le opere di Ericailcane, Bastardilla e l’omaggio di Basik al “Grande Ferro R” di Alberto Burri, mentre in via Grado è apparso il muro di NemO’s.

Dalla prossima settimana Il festival di street art Subsidenze, realizzato dall’Associazione Culturale Indastria in compartecipazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ravenna, si concentrerà nella realizzazione, nelle giornate dell’8-9-10 maggio, del laboratorio nella Scuola Primaria “Garibaldi” con l’artista Luogo Comune e sul workshop gratuito per ragazzi dai 7 ai 16 anni con l’artista Basik al Magazzeno Art Gallery in collaborazione con Ra-dici, che si terrà sabato 11 maggiodalle 15. Per iscrizioni al workshop di Basik scrivere alla seguente mail: info@indastria.zone.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *