Mountain bike, domenica la Granfondo del Sangiovese a Bertinoro

Tutto pronto per l’edizione 2022 della Granfondo del Sangiovese MTB, organizzata fin dal 2015 dall’ASD Staff Bike 2000.

L’appuntamento è per domenica 3 aprile quando alle 9,30, nella centralissima piazza della Libertà di Bertinoro, lo starter darà il via ufficiale alla gara.

L’evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa a cui sono intervenuti la Sindaca di Bertinoro Gessica Allegni, la Vicesindaca e Assessora allo Sport Elisa Leoni e il  Presidente di ASD Staff Bike 2000 Erio Briccolani.

La partenza di una passata edizione

Il percorso

Il percorso 2022 della Granfondo del Sangiovese è stato modificato parzialmente, riprendendo salite e discese delle edizioni precedenti. La gara agonistica si articolerà su circa 40 km con 1200 metri di dislivello e attraverserà il magnifico territorio circostante.

L’organizzazione ha deciso di mantenere alcuni punti caratteristici del percorso particolarmente apprezzati dai bikers. Tra questi la salita di Monte Maggio, che porterà gli atleti a quota 328 mt, la salita al santuario di Casticciano, la mitica salita denominata ‘Muro del Pianto’.

Previsti anche l’attraversamento di vari vigneti storici di Bertinoro, come la Fattoria Paradiso, la Tenuta la Viola, l’Azienda Budelacci, Cà Rossa, Campo del Sole e il bellissimo passaggio all’interno del parco di Villa Norina, con il suo edificio ottocentesco: per l’occasione, infatti, i proprietari Conti Guarini apriranno i cancelli della bellissima tenuta storica.

Anno dopo anno, la Granfondo Terre del Sangiovese si è ritagliata un ruolo di prestigio  e ormai si attesta tra le gare più attese del panorama delle ruote grasse. Già da anni è inserita nel Circuito Romagna Bike Cup e l’importante novità di quest’anno è il suo inserimento nel Circuito “Appennino Superbike”.

Un po’ di storia

La prima edizione delle Terre del Sangiovese è stata organizzata a San Savino di Predappio nel 2015. A seguire, la seconda edizione del 2016 si è spostata nella cittadina di Predappio.

Ma dalla terza edizione, nel  2017, l’evento si è spostato sul ‘balcone di Romagna’  grazie alla collaborazione con l’ufficio del Turismo di Bertinoro.

Le edizioni hanno visto anno dopo anno, una crescita esponenziale. Nel 2021 abbiamo raggiunto una partecipazione di oltre 700 atleti partenti dalla panoramica piazza della Libertà di Bertinoro. 700 agonisti provenienti da tutta Italia che hanno raggiunto la cittadina e hanno partecipato nonostante l’emergenza Covid.

Un video per raccontare la gara e promuovere il territorio

Alla luce della loro esperienza pluriennale nelle organizzazioni di gare di Mountain Bike su gran parte del territorio nazionale, i promotori hanno deciso di filmare l’evento e il panorama circostante con riprese mirate degli atleti lungo i sentieri del territorio e attraverso le tenute, con l’obiettivo di promuovere non solo la gara, ma anche il territorio. Il filmato, prodotto da un service televisivo ‘abilitato RAI’, sarà messo in onda su reti nazionali e regionali nelle varie regioni italiane, sarà proiettato durante la presentazione ufficiale della gara ai media del settore e alle premiazioni finali che si svolgeranno all’interno del teatro di Bertinoro il prossimo novembre 2022.

Inoltre, potrà essere utilizzato dal Comune di Bertinoro per fini turistici, per la promozione del territorio, per la pubblicizzazione del calendario eventi annuale e dagli Sponsor nazionali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui