MotoGp, una chitarra elettrica a forma di casco per gli inni nazionali di domenica a Misano

Tutto pronto per la grande festa del Gran Premio Gryfin di San Marino e della Riviera di Rimini. Domani è atteso il grande pubblico per salutare i campioni del motomondiale che dopo le prove ufficiali accenderanno le sfide in pista. Oncu, Vietti e Miller partono dalla pole nelle tre classi; in MotoGP i piloti della Riders’ Land Bagnaia, Bastianini e Bezzecchi promettono grande battaglia. E poi la MotoE con l’ultima gara stagionale, dopo che oggi Aegerter ha vinto il titolo mondiale 2022 nella gara vinta da Mattia Casadei con Matteo Ferrari terzo.

Senza dimenticare il saluto ad Andrea Dovizioso, straordinario campione che domani a Misano correrà per l’ultima vota in MotoGP.

Una chitarra casco

Una chitarra elettrica a forma di casco e un quartetto d’archi: è l’inedito ensamble che eseguirà domani gli inni di San Marino e d’Italia prima della partenza della gara di MotoGP. I promotori, seguendo il processo voluto da Dorna di fidelizzazione del pubblico giovanile, hanno voluto fondere innovazione e tradizione nel progetto che vede al centro Giulio Maceroni, affermato musicista con la passione per le moto, diplomato in chitarra moderna presso la Nam di Milano e con un master in chitarra blues presso la Berklee College of Music a Boston in U.S.A.

Insieme a lui Matteo Lipari (viola), Silvia Beatrice Pagano (violino), Giovanna Di Domenico (violoncello), Caterina Coco (violino).

I fans in tribuna

In tribuna si sono organizzati i fan club dei piloti. Yamaha Motor Italia alla Tribuna A, Aprilia alla Tribuna B, Ducati alla Tribuna C e Suzuki alla Tribuna D hanno acquisito spazi, organizzando anche “Meet the riders”. I club a sostegno dei piloti si sistemeranno alla Brutapela per incitare Enea Bastianini, Alla Tribuna D quelli per Marco Bezzecchi e Franco Morbidelli, alla Misanino per Pecco Bagnaia. Annunciata l’organizzazione di fans anche per Celestino Vietti e Stefano Nepa, mentre Sic58 Squadra Corse e Gresini Racing hanno scelto anche la soluzione hospitality.

Marquez, Cairoli e Giacobazzi nel paddock

Come ogni anno l’appuntamento di Misano richiama, oltre a tanti appassionati, anche personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Oggi, in giro nei box e nel paddock, non è passata inosservata la presenza di Marc Marquez, atteso per i test al via da martedì. Presente anche un altro grande delle due ruote, il nove volte campione di motocross Tony Cairoli. Un affezionato alla tappa misanese è Giuseppe Giacobazzi, che in mattinata ha visitato i box del team Mooney VR46 per salutare Marco Bezzecchi. Il pilota riminese ha infatti scelto l’immagine del comico per lo speciale casco presentato a Misano, un omaggio alla sua Romagna e ai romagnoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui