MotoGp, Quartararo brinda a Doha, Bastianini chiude 11°

  La marsigliese suona forte in Qatar, con Fabio Quartararo che porta alla vittoria la M1, davanti al connazionale Johann Zarco, che chiude 2° e si prende la testa del mondiale a 40 punti. Terzo l’autore della pole position Jorge Martin, che dedica il suo primo podio MotoGP, come aveva già fatto con la prima pole position di sabato a Fausto Gresini. Lo spagnolo non ha dimenticato il manager imolese che lo ha accompagnato nella sua conquista del mondiale Moto3 e ha ammesso di non aver tentato di replicare al sorpasso del compagno di squadra all’ultimo giro per rispettare una gerarchia di squadra. Per il Pramac Racing un grandissimo risultato. Doveva essere lotta fra M1 e Gp21 e così è stato anche se sono mancati Bagnaia e Viñales. Bravo Rins 4° con la Suzuki, mentre il compagno di squadra, il campione del mondo Mir, è stato 7°malgrado un contatto duro con MIller, poi 9°. Bene Binder 8° con la Ktm, mentre il vincitore della prima gara, Mav è 5° davanti a Bagnaia. Bravissimo Aleix Espargaro, 10° con l’Aprilia Gresini Racing a 5”3 dal primo. Nessuna gara mai in MotoGP ha presentato un distacco così contenuto fra i primi 10. Grande rimonta di Enea Bastianini, 11°: il riminese manca la top ten per un soffio e si mette dietro Franco Morbidelli e Pol Espargaro. Il “Bestia” lascia Losail con tanti punti e due gare convincenti. Deludente Valentino Rossi solo 16° a 14”2 dal primo e fanalino di coda (20°) per Lorenzo Savadori che deve fare ancora esperienza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui