MotoGp, l’emergente Viñales penalizza Savadori

Lorenzo Savadori cede il posto a Maverick Viñales a partire da Aragon, ma diventa collaudatore MotoGp anche per il 2022. La scelta di Aprilia sembrava già certa martedì al termine del primo giorno di test dello spagnolo al Misano World Circuit ed è stata ufficializzata ieri, a secondo e ultimo giorno di prove in corso. Mav si è trovato bene con la RsGp, ha dimostrato grande entusiasmo e girato in 1’33”0. Lo scorso anno con la Yamaha aveva centrato la pole in 1’31”4 e nelle libere del venerdì aveva esordito con un 1’32”1.
La casa di Noale non dimentica però il cesenate che sarà collaudatore per tutto il 2022 e avrà alcune wild-card nelle prossime settimane, appena si sarà rimesso completamente. “Savadori – si legge nel comunicato con cui Aprilia annuncia l’avvicendamento – viene confermato come test rider per la stagione 2022, andando così a completare un trio di altissimo livello con l’obiettivo di continuare a far crescere il giovane progetto RS-GP. Per il prosieguo della stagione 2021 non mancherà la sua presenza in pista, sfruttando le wild-card a disposizione di Aprilia. Il calendario degli impegni di Lorenzo verrà ufficializzato non appena si sarà completamente ristabilito dall’infortunio patito nel corso del Gp di Stiria”.
Spiace solo che quell’infortunio, dovuto al pauroso volo sulla Ktm di Dani Pedrosa rimasta in mezzo alla pista, abbia impedito a Lorenzo di mostrare compiutamente i suoi progressi. Speriamo di vederlo rientrare già nel Gp di Sam Marino e della Riviera di Rimini del 19 settembre.
«La decisione di avere Maverick in pista da Aragon – spiega Romano Albesiano, direttore tecnico Aprilia Racing – arriva come diretta conseguenza del test effettuato a Misano. Non era scontato che dopo una carriera passata finora in sella a moto con motore in linea, Maverick avesse da subito un buon feeling con la nostra V4. Per questo il test su questa pista, storicamente non facile per noi, era un momento di verifica importante. Siamo quindi soddisfatti per le reazioni da subito positive di Maverick».
Gli fa eco l’amministratore delegato di Aprilia Racing, Massimo Rivola parlando di Savadori. «Si è meritato la conferma come test rider 2022, una posizione fondamentale per il nostro team, che rende merito al grande impegno dimostrato nello sviluppo della nuova RS-GP, mentre concluderà la stagione 2021 sfruttando le wild-card».
Ieri oltre a Mav, ai collaudatori Michele Pirro, Stefano Bradl, Dani Pedrosa e Mika Kallio, hanno girato anche alcuni piloti MotoGp Ducati con le Panigale V4: a Bagnaia, Marini e Zarco si è unito anche Enea Bastianini.


Prevendita


Intanto parte oggi la prevendita della seconda gara MotoGp al Mwc, dal 22 al 24 ottobre (la tappa del 19 sta esaurendo i 25.000 biglietti disponibili al giorno). L’acquisto può essere fatto sul sito www.misanocircuit.com sulla piattaforma TicketOne.it. Non ci sono differenze di prezzi fra i due appuntamenti e anche nel secondo è confermata la promozione Family che consente l’ingresso in tribuna agli under 12 al costo di 5 euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui