La voglia di fare festa della Romagna non si ferma e in particolare a Misano, dove andranno in scena una serie di eventi di contorno legati al Motomondiale. “La deroga per i 10.000 posti, il 10% della capienza dell’autodromo dice il Sindaco Fabrizio Piccioni – non consentirà di produrre l’indotto che ben conosciamo, ma abbiamo voluto ugualmente sintonizzarci con lo spirito che anima l’evento. Sarà il primo Gran Premio con l’accesso del pubblico, avremo un’enormità di persone che guarderanno Misano. In più, a tutti coloro che saranno sul territorio, oltre che ai media, vogliamo trasmettere l’entusiasmo della Riders’ Land. Pur a capienza ridotta, saranno comunque sei giornate, il doppio del solito, quindi potenzialmente MWC potrà arrivare ad ospitare 60.000 persone che graviteranno sul territorio e ampiamente coinvolte in una visita sicura e prudente. Ci siamo impegnati ed abbiamo costruito un palinsesto appetibile, il tradizionale DediKato, che abbiamo voluto raddoppiare. Invito tutte le imprese turistiche a prepararsi al meglio perché è nei momenti più difficili che sappiamo esaltarci”.

Sarà Piazza della Repubblica, vestita coi colori della Riders’ Land insieme alla zona mare, ad ospitare tutti gli eventi di Misano che arricchiranno il programma di Misano a The Riders’ Land Experience, tutti con rispetto delle distanze e le raccomandazioni all’uso della mascherina. Si parte giovedì 10 alle 21.00 con ‘Romagnoli DOP… alla griglia di partenza’. Sarà un talk show che rimanderà alle straordinarie performance di Paolo Cevoli che online hanno fatto sorridere e appassionare alla Romagna milioni di persone. Parteciperanno alla serata, condotta dal dj Marco Corona, il Presidente dell’APT Davide Cassani e l’Assessore regionale al Turismo Andrea Corsini. Venerdì 11 dalle 18.00 si avvierà in Piazza della Repubblica anche una Mostra di moto storiche, a cura del Motoclub Misano, completata dalla esposizione di modelli attuali a cura dei concessionari di zona. Sempre venerdì 11, alle 21.00, la proiezione del docufilm ‘Morbidelli… storie di uomini e moto veloci’, che sarà proiettato e commentato insieme al curatore Jeffrey Zani. Sabato 12 toccherà alla musica, con il concerto dei Moka Club. In vista del secondo Gran Premio, giovedì 17 sarà proiettato il film ‘Voglio Correre’. La storia del Dottor Costa’, con l’organizzazione del Moto Club Misano. Venerdì 18 proseguirà la mostra di moto storiche e l’esposizione dei modelli attuali, mentre sabato 19, alle 21.00 toccherà a Joe di Brutto salire sul palco di Piazza della Repubblica per il gran concerto finale.

Argomenti:

misano world circuit

MotpGp

Paolo Cevoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *