Il riminese Matteo Ferrari è il primo campione del mondo della storia della MotoE. Il pilota romagnolo del Team faentino Gresini-Trentino festeggia dopo gara-2 di Valencia, dove si è piazzato al quinto posto in una gara in cui giustamente non ha voluto rischiare nulla. A Ferrari bastavano sei punti per fare festa e dunque dunque ha lasciato che fossero altri a battagliare per la vittoria in gara, con primo posto per Eric Granado davanti a Bradley Smith ed Hector Garzo.

Argomenti:

ferrari

motoe

MotoGp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *