MotoE, Ferrari e Casadei promossi a Jerez

Balla la samba la MotoE grazie alla partenza fulminante di Eric Granado. Il brasiliano, con due vittorie, si è issato a quota 50 in vetta alla classifica, staccando di 17 punti lo svizzero Dominique Aegerter, 2° in garauno e 4° in garadue, saltato all’ultima curva dal nostro Mattia Casadei. Il terzo in graduatoria è Miguel Pons, con un 8° e un 2° posto.

Per Casadei un 3° posto che gli dà 16 punti e lo pone all’8° assoluto. «Sono molto dispiaciuto per i punti persi in garauno – commenta il riminese – ma sono stato centrato, nella seconda manche sono andato lungo all’inizio poi ho tenuto un buon ritmo salendo sul podio».

Va meglio al suo concittadino del Gresini Racing: Matteo Ferrari è 4° con 26 punti, frutto di un 3° posto ottenuto il sabato per la penalizzazione di Pons e di un 6° domenica. «Ho preso punti importanti nel primo appuntamento dell’anno – racconta “Bigin” – la squadra mi ha aiutato tanto e abbiamo avuto un piccolo aiuto per il primo podio stagionale».

Al campione in carica Jordi Torres, pilota di casa, non è andata bene con un 5° e un 7° posto che valgono 20 punti e il 6° assoluto dietro a Okubo. Sette i punti raccolti da Kevin Zannoni (12° e 13°). «Purtroppo ho avuto partenze da dimenticare: in garauno per un mio errore, in garadue per un problema che mi ha fatto scattare con molti secondi di ritardo. Ora voglio rifarmi». m.m.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui