FAENZA- E’ tutto pronto lungo il crossodromo dei Monti Coralli per il grande spettacolo del mondiale MxGp: oggi a saltare toccherà a Cairoli, Hasting e Gajser.

Ieri buona giornata per i faentini Marco Lolli e Gianmarco Maiolani nelle prime due gare della Emx2t. L’Europeo classe 250 e la Emx125 hanno offerto l’antipasto del mondiale MxGp, previsto per il Gp d’Italia oggi nell’impianto di Monte Coralli a Faenza.

Con la sua Yamaha 250, preparata dal team parmense 3C, Lolli, che difende i colori del motoclub “Monte Coralli”, è stato 7° assoluto, in virtù di un 8° e di un 6° posto di manche. Due piazzamenti che gli portano 28 punti continentali.

Punti anche per Maiolani, al debutto con l’Husqvarna del team Manucci di Forlì, che ne raccoglie 10, grazie a un 17° e un 15° di manche, che valgono un 18° posto totale. La vittoria di giornata va all’inglese Brat Anderson (Ktm), davanti all’italiano Federico Tuani (Husqvarna) e allo svizzero Loris Friedig (Yamaha), quest’ultimo vincitore di garadue.

«Sono contento – ha detto Lolli al termine delle due manche – perché il 6° è il mio miglior piazzamento e siamo stati veloci. Anche il team era soddisfatto. Mi spiace per garauno: avevano appena bagnato il terreno e mi è entrata acqua nel roll off degli occhiali. Ho corso accecato. Il bottino di 28 punti è buono».

Sorride anche Gianmarco Maiolani: «Sono riuscito ad abbassare di tanti secondi il mio miglior crono fatto in prova e ho guidato sciolto, forse perché non c’era pubblico. Questi sono i miei primi punti continentali».

Nella Emx125 vince Andrea Bonaccorsi (Fantic Maddi Racing), seguito dagli spagnoli Farres (Gas Gas) e Bracieras (Ktm), 4° Pietro Razzini (Husqvarna).

Argomenti:

Gp d'Italia

monte coralli

motocross

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *