Motociclista di Sogliano muore per un incidente a Ponte Messa

Il corpo incastrato sotto il guardrail. La moto rimbalzata nella canaletta dal lato opposto della carreggiata. Così il primo soccorritore ha trovato il corpo di Stefano Cerioni, 55 anni da compiere il prossimo 3 luglio, noto ristoratore soglianese, che ha perso la vita mercoledì intorno alle 18 in un incidente stradale nel comune di Pennabilli. In sella alla sua Yamaha R1 stava viaggiando sulla Marecchiese con direzione Rimini-San Sepolcro. Giunto al chilometro 49+96 mentre affrontava una curva verso sinistra, per cause in corso d’accertamento, ha perso il controllo del bolide di Iwata. La moto senza più controllo ha trascinato a terra e dopo una scivolata di una ventina di metri lo ha disarcionato e “abbandonato” sotto il guard rail prima di rimbalzare dalla parte opposta della carreggiata e finire la corsa in una canaletta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui