Motociclismo, niente Moto3 per il Team Gresini nel 2022

Il Gresini Racing lascia la Moto3, ma ci torna il Vr46, in accordo con Esponsorama. La squadra faentina, presente in tutte le categorie MotoGp, non sarà al via nel 2022 in Moto3. Fausto aveva debuttato da patron nella categoria più piccola nel 2012 con un giovane Antonelli. Il team ha vissuto il momento più alto qui nel 2017 quando con Martin e Di Giannantonio, si è aggiudicato primo e secondo posto nella classifica, vincendo anche la prima edizione della graduatoria dei team. Gresini ha lanciato piloti come Martin, Diggia, Bastianini e Alcoba.

Se il Gresini lascia, almeno per ora, rientra il Vr46, con la denominazione di Avintia Vr46 Riders Academy. La sponsorizzazione di “Avintia” sembra fare proseguire qui la collaborazione che Valentino Rossi e soci avevano avviato in MotoGp con gli spagnoli proprio in questa stagione. Ci sarà spazio per l’emergente Elia Bartolini, in lotta per il campionato italiano e già capace di andare più volte a punti nel mondiale come sostituto o per un Andrea Migno? Probabile, forse per entrambi.

Resta anche il Sic 58 di Coriano che perde il suo Tatsuki Suzuki e potrebbe voler inserire un pilota di esperienza al fianco del francese Fellon che sta crescendo.

In Moto2, invece, il team Gresini schiera Alessandro Zaccone e Salac, mentre l’Aramco Vr46 avrà Vietti. Chi sale dell’Academy? È il momento di Niccolò Antonelli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui