Motociclismo, Andrea Dovizioso testimonial della Fmi

Un uomo-simbolo d’eccezione per il mondo del motori. “La Federazione Motociclistica Italiana è la casa della nostra passione”. Parola di Andrea Dovizioso, nuovo testimonial della Campagna Tesseramento FMI. Campione del Mondo 125 cc nel 2004, pilota vincente in MotoGP, il forlivese pratica regolarmente motocross. La sua passione per asfalto e terra sintetizza perfettamente la mission della Federazione Motociclistica Italiana, che si propone di soddisfare le esigenze di tutti i motociclisti, sportivi e non, anche di coloro che utilizzano la moto per turismo o come appassionati di vintage. Dovizioso è il nuovo protagonista dello spot realizzato dalla FMI: in sella alla sua moto da cross, evidenzia le numerose attività della Federmoto volte a diffondere la cultura del motociclismo. Lo spot è stato proposto su Sky Sport MotoGP, Cielo e TV8 nel primo weekend di gare del Motomondiale in Qatar. 100 i passaggi televisivi, che hanno permesso agli appassionati di approfondire la conoscenza della Federazione e delle attività ad essa legate, di cui tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.federmoto.it.

Andrea Dovizioso con la tessera Fmi

Così il riccionese Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Ringrazio Andrea per la grande disponibilità dimostrata nei nostri confronti. Ritengo sia una figura ideale per trasmettere i valori della FMI e dello sport in generale. La sua passione, ma anche la sua umiltà e il rispetto per l’avversario sono caratteristiche in cui tutti gli appassionati si ritrovano e su cui noi puntiamo molto. E poi è un pilota multidisciplinare, che ama la velocità come il fuoristrada e che quindi rappresenta in maniera ideale la trasversalità del motociclismo. Inoltre grazie alle sue imprese è conosciuto anche dal pubblico e dagli appassionati extra settore, un aspetto molto importante per chi, come noi, ha tra i propri obiettivi la diffusione della cultura del motociclismo”.

In attesa di provare l’Aprilia MotoGp, Andrea Dovizioso si conferma legatissimo al suo mondo: “Mi sono divertito molto – ha detto il forlivese – a realizzare lo spot: è stata un’occasione in più per girare in moto su una pista da cross! Sono felice di far parte della Federazione Motociclistica Italiana e contribuire a promuovere i valori del motociclismo sotto ogni aspetto. E’ importante che la FMI, massimo rappresentante dei piloti, guardi all’interesse dei motociclisti e lo faccia con passione. Conosco personalmente il Presidente Giovanni Copioli e so quanta dedizione mette nel suo lavoro”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui