Moto2 & Moto3, Gp d’Olanda: Migno un venerdì col 4° tempo

Joe Roberts comanda i giochi in Moto2, mentre in Moto3 non finisce di stupire David Muñoz, che, con pochissime gare mondiali, si mette davanti a tutti.

Moto2

Lo statunitense del team Italtrans piazza il miglior crono in 1’37”393, precedendo Fernandez, Arena, Ogura, Aldeguer e Lopez (gli ultimi due Boscoscuro). Il capoclassifica Vietti è 8°, con mezzo secondo di ritardo, alle spalle di Canet. Bene, finalmente, Alessandro Zaccone, che porta la sua Kalex del Gresini Racing, al 14° in 38”282, dietro ad Arbolino. «Sono contento: è la prima volta che in condizioni asciutte riusciamo a concludere nelle prime 14 posizioni. Al momento ci siamo guadagnati l’accesso provvisorio in Q2. Ho davvero un buon feeling con la moto e ciò mi dà una carica in più».

Per il riminese un bel risultato, mentre l’altro alfiere del team faentino, Salac, è 10°. Continua a stare indietro Niccolò Antonelli, 26° in 1’39”664. «Sono contento di come è andato il primo turno sul bagnato – racconta – mentre ho fatto più fatica in Fp2 sull’asciutto. Nei cambi di direzione, che sono molto fisici su questo tracciato, non sono completamente a mio agio e dobbiamo capire come affrontarli perché perdo parecchio».

Moto3

David Muñoz si prende il giro veloce in 1’49”491. Davvero forte questo sedicenne spagnolo del team Ktm Boe, che precede le tre Honda di Suzuki, Odgen e Migno, fra cui si inserisce la Ktm di Yamanaka, 3°. Per il Mig di Saludecio delle bellissime libere, soprattutto al pomeriggio con la pista che si asciugava (1’50”070). Soddisfazione anche per il team Sic 58 di Coriano, con Lorenzo Fellon e Riccardo Rossi al 7° e 8° posto. Leggero ritardo per Elia Bartolini che si piazza 23° in 1’51”667. Q1 della Moto3 alle 12.35, della Moto2 alle 15.10. M.M.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui