MISANO ADRIATICO – La Romagna fa cinquina in Moto2, con l’arrivo del decano Mattia Pasini, ma la truppa guidata da Marco Bezzecchi e Enea Bastianini punta a riempire di sé la parte alta della classifica. Al comando, c’è Luca Marini, vincitore dell’ultima gara e capoclassifica a quota 112. Gli sono stati vicini, in pista e sul podio “Bezz”, che ora è 3° a 85, ed il “Bestia”, 2° a 95. «Il secondo posto al Gp di casa – dice Marco – la bella battaglia con Luca in gara e il pubblico sulle tribune mi hanno davvero caricato. Non vedo l’ora di tornare in pista, ritrovare le stesse sensazioni dello scorso weekend e spingere al massimo».

Stesso obiettivo di Enea, che aveva incassato il 3° posto con “signorilità e filosofia”, soprattutto perché aveva vissuto un sabato notte in bianco a causa di un mal di stomaco. Questo fine settimana vorrà rifarsi e giocarsela con i due alfieri dello Sky Vr46. Una battaglia a tre per il podio e per la classifica, con il 4°, Jorge Martin, che di punti ne ha 79, ma ancora assente perché malato di Covid 19. Lo sostituirà Mattia Pasini che avrà una Kalex del team Ajo: uno dei mezzi più competitivi della categoria. Per il riccionese, ormai impegnato nel ruolo di commentatore tecnico Sky di Moto2 e Moto3, un ritorno con tuta e guanti importante. Qui ha spesso saputo fare bene. Proveranno a risalire posizioni anche Nicolò Bulega e Stefano Manzi, che hanno vissuto una domenica bruttina nel loro gp di casa. L’alfiere del Gresini Racing ha raccolto un punto, mentre il riminese della Mv, ha perso la possibilità di essere nei primi 15 a causa di un long lap penalty affibiatogli dalla direzione gara. Ci saranno altri protagonisti? Sam Lowes ha fatto una gara immensa e se non rovinerà tutto con la sua foga può giocarsi il primo posto.

Argomenti:

Bastianini

Bezzecchi

misano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *