Moto, World Ducati Week: Misano si veste a festa

Una festa doppia, per dimenticare la sospensione del 2020. Oggi riparte il World Ducati Week di Misano Adriatico, che si estende a tutta la riviera riminese, colorata di rosso. Il “Marco Simoncelli” diventa il cuore degli appassionati del marchio di Borgo Panigale, per una tre giorni ricca di eventi: prove in pista, incontri con piloti del passato, gara dei campioni che attualmente difendono i colori Ducati nella MotoGp, nel mondiale Superbike, in quello Supersport e nel MotoAmerica, presentazione della MotoE che disputerà il mondiale 2023 e della nuova fuoristrada Desert X, oltre a concerti e party.

La grande kermesse doveva essere biennale, ma il covid l’ha fatta slittare a 4 anni dopo l’ultima del 2018. Ieri sera, nella Repubblica di San Marino, si è tenuto l’aperitivo, con l’incontro di tutti i presidenti dei motoclub Ducati nel mondo. Oggi inizia la “rumba”, con sessioni in pista, già esauriti i posti (chi si iscrive al canale telegram, @Ducati.Official, può essere aggiornato su posti liberi all’ultimo minuto), sessioni in sella alla DesertX su un apposito tracciato creato per l’occasione (fra gli istruttori anche il pulircampione Motorally Matteo Graziani). Spazio anche a tour in pista con la MotoX2 Experience Biposto guidata da Franco Battaini (una MotoGp modificata) e lo spettacolo degli stuntman Emilio Zamora, Victor Chelenkov e Michael Threin. Visto che Ducati fa parte del gruppo Audi, non mancheranno dei taxi drive con Audi e Lamborghini. Ci saranno un villaggio pieno di partner tecnici nel paddock e una tenda per ogni modello di punta Ducati: Monster, Diavel, Multistrada…

La gara dei campioni è prevista per sabato pomeriggio, dalle 15.40 alle 18.15, con la Lenovo Race che avrà come protagonista Francesco Bagnaia, Frank Miller, Michele Pirro, Enea Bastianini, Fabio Di Giannantonio, Johann Zarco, Jorge Martin, Luca Marini e Marco Bezzecchi, dalla MotoGp, Alvaro Bautista, Michael Ruben Rinaldi, Phillip Oettl, Luca Bernardi, Axel Bassani, dalla Superbike, (tutti con Panivale V4), mentre Nicolò Bulega, Raffaele De Rosa, Federico Fuligni, Oliver Bayllis, Maximilian Kofler e Federico Caricasulo avranno delle V2 che utilizzano già nel mondiale Supersport.

Grande attesa per la parata di questa sera che porterà tutti i ducatisti prima a Cattolica, poi a Misano Adriatico e infine a Riccione.

Si tratta dello “Scrambler Beach Party feat Benny Benassi”, un evento serale al Samsara Beach di Riccione, con DJ set esclusivo che vedrà come host un ospite di fama internazionale con alle spalle event quali: “Coachella”, “Tomorrowland” e “Ultra Music Festival”.

Domani sera altra festa che parte sull’asfalto, con la “Rustida”, un barbecue organizzato sul rettilineo d’arrivo del circuito, offerto a tutti i partecipanti del Wdw direttamente dal management Ducati, per poi spostarsi al “Misano football stadium” che diventa una discoteca a cielo aperto, per il “Saturday Night Show- feat Meduza”, il duo italiano capace di far scatenare le folle nei club più esclusivi di tutto il mondo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui