Mosaici, musica, arte e comicità a Ravenna rendono la Notte d’Oro

La bella e calda serata di ottobre ha consentito alla Notte d’Oro un buon successo. I numeri ufficiali arriveranno solo oggi, ma il colpo d’occhio che hanno regalato le piazze e le vie di una bella Ravenna “by night” è stato quello di una città molto viva, con gente di tutte le età a seguire i numerosi eventi proposti. La “notte bianca” ravennate ha così confermato il proprio appeal per le visite guidate ai palazzi storici, le tante mostre e ancora la miriade di eventi organizzati in ogni angolo dalle attività del centro storico. Piazza del Popolo si è via via affollata per lo spettacolo comico di Maurizio Lastrico, che dalle 21 in poi ha intrattenuto il pubblico con le sue battute in stile dantesco, grazie allo spettacolo chiamato “Lasciate ogni menata voi che entrate”.


Apprezzatissime come sempre le visite guidate speciali organizzate per l’occasione, così come i tour culturali sulle tracce del Sommo poeta. Una buona affluenza è stata registrata anche dagli altri eventi legati alla Notte d’oro, organizzati in piazza Kennedy (percorso partecipativo “In tour per la Romagna), nella Biblioteca Classense (osservazione al telescopio dei pianeti e la mostra “Il Paradiso degli italiani”) e in Darsena Pop Up, con l’appuntamento Ravenna Game Experience, gioco urbano alla scoperta di mestieri e oggetti della città. Come tradizione visitatissimi, infine, la Domus dei tappeti di pietra, la Cripta Rasponi e i Giardini pensili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui