Il mondo della sanità ha perso un professionista che ha lasciato un segno importante sull’ospedale Bufalini, dove è stato primario di Ortopedia e Traumatologia dal 1987 al 2005. Aveva 76 anni. Un tumore cerebrale non gli ha lasciato scampo.

L’addio allo stimato medico è stato ieri dato con una semplice cerimonia in forma civile e dopo la cremazione le ceneri saranno conservate al cimitero urbano.

Gualtieri si era laureato nel 1968 in Medicina e Chirurgia, all’Università di Bologna e aveva subito iniziato la sua carriera in quella città, presso i prestigiosi Istituti Ortopedici Rizzoli.

Ma la parte più feconda del suo percorso lavorativo era stata al Bufalini. Lì diede un impulso importante al decollo del Trauma Center, che poi è diventato il fiore all’occhiello dell’ospedale cesenate ed è destinato a rimanerlo.

Una volta lasciato quell’incarico, aveva messo le proprie competenze al servizio di strutture sanitarie private accreditate, svolgendo attività libero professionale.

È stato inoltre docente a contratto dell’Università di Bologna e della Scuola di Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia all’Istituto Ortopedico Rizzoli.

Appena si è diffusa la triste notizia, diverse persone che lo hanno avuto come medico hanno voluto condividere sui social grande apprezzamenti non solo sul lato professionale ma anche dal punto di vista umano.

Argomenti:

bufalini

Italo Gualtieri

Ortopedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *