Morto a Gatteo il pittore di Savignano Vittorio Barilli

È morto il pittore Vittorio Barilli. Nei giorni scorsi si è spento, presso la casa di riposo “Fracassi” di Sant’Angelo di Gatteo, uno dei fondatori dell’associazione Pittori della Pescheria Vecchia di Savignano.

Aveva anni 94, era nato e ha vissuto sempre a Savignano, prima di entrare in casa di riposo a Gatteo. Abitava in piazza Oberdan, nelle case popolari sulla via Emilia e una decina di anni fa, aveva realizzato sul fronte della casa dei grandi murales, di cui uno rappresentava il mercato ambulante di Savignano.

Coperti con il plexiglass, vista la vicinanza alla via Emilia, ultimamente sono scarsamente visibili per lo smog depositato sulla lastra apposta a protezione.

Il funerale si è svolto venerdì scorso presso la chiesa di Santa Lucia di Savignano e poi la salma è stata cremata e le ceneri sono state tumulate presso il cimitero di Savignano.

«Era un caro amico ed ha contribuito alla nascita della nostra Associazione – lo ricorda l’attuale presidente Werther Vincenzi – Oggi a tutti noi restano i suoi dipinti, e speriamo che anche quelli di via Oberdan, inaugurati dalla sindaca Elena Battistini, vengano nuovamente valorizzati».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui