Mortale in via Antico Squero a Ravenna: chi era la vittima

Ha tirato dritto in auto, nel punto in cui la strada fa una curva a gomito. I freni, probabilmente, non li ha nemmeno toccati per evitare che l’impatto frontale contro il muro fosse meno violento. Non c’è stato nulla da fare per Carmine Alemanno, 52 anni, originario di Milano ma residente a Punta Marina. Lascia moglie e tre figli.

L’incidente, avvenuto poco dopo le 15, è stato ripreso dalle telecamere presenti lungo via Antico Squero. Si vede la Ford Focus di Alemanno che prosegue nel tratto che costeggia il canale Candiano e che si dirama a destra in via Manfredi Eustachio e a sinistra in via Montecatini verso via delle Industrie. La vettura è andata contro il muro di un edificio, abbattendolo. Considerata l’assenza di segni di frenata, l’ipotesi più accreditata è quella di un malore improvviso, ma non si escludono altre possibili cause.

Per effettuare i rilievi la polizia locale ha chiuso la strada, mentre i vigili del fuoco sono intervenuti per aiutare il personale medico a soccorrere il conducente e caricarlo in ambulanza. Per diversi minuti i sanitari hanno provato a rianimare il 52enne, caricandolo poi sull’ambulanza per il trasporto d’urgenza all’ospedale di Ravenna. Il decesso è sopraggiunto poco più tardi, al Santa Maria delle Croci. .

Sposato, padre di tre bambini, Alemanno viveva da anni con la famiglia a Punta Marina, pur essendo originario di Milano. Per diverso tempo aveva lavorato facendo le stagioni estive come pizzaiolo allo stabilimento balneare Singita di Marina di Ravenna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui