Morta Marianita Stoppa, il cordoglio di Lugo

La Biblioteca Trisi e l’Amministrazione Comunale esprimono cordoglio per la scomparsa di Marianita Stoppa, venuta a mancare venerdì scorso. Marianita era nata a Lugo il 20 gennaio 1930 ed era l’ultima discendente della famiglia Stoppa, nipote del celebre sarto/garibaldino lughese Valentino Stoppa e di sua moglie Ernesta Galletti Stoppa, nota educatrice che, tra le numerose iniziative, istituì a Lugo un Giardino privato di ispirazione froebeliana (1881).
Ad Ernesta Stoppa oggi legato il nome dell’Istituto Professionale, situato in via Baracca.

“Il nostro ringraziamento va a Marianita che nel 2014 decise di donare alla Biblioteca Trisi alcuni documenti appartenuti a Valentino Stoppa – dichiara l’assessora alla cultura Anna Giulia Gallegati –. Fra questi i preziosi quaderni manoscritti contenenti le “Memorie” dal 1866 al 1867, relativi al periodo in cui si arruolò volontario tra le fila dei garibaldini e combatté valorosamente nella Terza guerra di indipendenza e nella Campagna dell’Agro romano per la liberazione di Roma”.
Marianita con questa donazione aveva eseguito le volontà del nonno Valentino, come si evince da una nota manoscritta inserita nel diario e datata 3 novembre 1902: “Se nessuno di mia famiglia s’interesserà di queste memorie siano date alla biblioteca Comunale”. La preziosa donazione aveva arricchito il precedente materiale storico, documentario e iconografico appartenuto a Valentino Stoppa, che già faceva parte delle Raccolte Comunali.

Di recente la biblioteca ha omaggiato le figure di Valentino e Nulla Stoppa nella mostra Vintage di carta, visitabile fino al 29 novembre,  esponendo materiale relativo all’attività di sarti che entrambi per periodi diversi svolsero in vita. Ci preme ricordare il volume “Premiato metodo Teorico-Pratico pel Tagliatore Sarto” di Valentino Stoppa, un manuale del quale si fecero ben tre edizioni per il successo ottenuto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui