Morta la “nonna dell’asilo di Budrio” di Longiano

Morta all’ospedale Bufalini la “nonna dell’asilo di Budrio”. Eliana Fabbri aveva 91 anni, originaria del ferrarese era stata in gioventù una cantante professionista e il marito Romano Barioni un chitarrista. Poi i due coniugi hanno avuto tre figlie, di cui due musiciste ed Eliana si è dedicata a crescere loro.

Negli anni Novanta la famiglia si è trasferita a Longiano e per 20 anni Eliana è stata volontaria Auser alla scuola materna di Budrio, in aiuto alle maestre per alunni con necessità per alcune problematiche. Compito che ha svolto con passione dal 1994 al 2014.

Eliana era stata caldeggiata come assistente alle maestre dall’allora sindaco Giuseppe Raggini a conoscenza di alcuni casi complessi di alunni che avevano bisogno di assistenza. Come volontaria Auser ha poi continuato per venti anni, fino a quando ha lasciato il servizio attivo.

Ma innamorata di quel compito ogni tanto andava a trovare ancora i piccoli alunni di oggi, così da tutti identificata come la “nonna dell’asilo di Budrio”.

La 91enne lascia le figlie Romana, Elena e Fulvia. La prima è insegnante di musica e suonatrice di arpa, la seconda impiegata e la terza violinista. Dopo la veglia di preghiera di ieri sera, oggi pomeriggio, alle 15,30, si terrà il funerale alla chiesa parrocchiale di Longiano capoluogo. Poi per espressa volontà della defunta la salma sarà cremata all’ara di Cesena.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui