Morta a 107 anni la storica ostetrica di Cesenatico

Aveva fatto nascere intere generazioni di bambini a Cesenatico: si è spenta, all’età di 107 Irma Zappi, l’ostetrica, la più anziana del paese. Ancora un volta lo scorso 2 giugno, festa della Repubblica e suo compleanno; l’aveva festeggiato alla casa protetta di via Magrini, attorniata dall’affetto dei familiari e del personale della struttura che le aveva organizzato una festa. Aveva partecipato anche il sindaco Matteo Gozzoli arrivato con un mazzo di fiori: rose bianche e una rossa, guarnite da una decorazione verde per formare il tricolore.

La sua epoca

Irma Zappi è stata per anni la nonnina più longeva della cittadina, che tutti conoscono e serbano un indelebile e affettuoso ricordo. Ha fatto nascere, dal 1938 al 1976, intere generazioni di bambini, dando loro il benvenuto al mondo. Era nata a Conselice il 2 giugno 1914 al volgere della Bella Époque, poco meno di un mesa prima dell’attentato di Sarajevo e dello scoppio in Europa della prima guerra mondiale. Guerra che due anni dopo le tolse il padre caduto in battaglia. Nella sua visto ha visto passare due guerre mondiali, ha superato due tremende pandemia: quand’era piccina l’influenza spagnola iniziata nel 1918 e da vegliarda, oltre un secolo dopo, il Covid 19.

L’attività professionale

Nel 1938, a 24 anni, trascorsa una villeggiatura al mare con la mamma, la giovane ostetrica formatasi alla scuola di specializzazione dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, decise di trasferirsi a lavorare a Cesenatico, dove prese il posto di levatrice vacante. All’ospedale civile, che allora s’affacciava malandato lungo le sponde del porto canale, mentre la maternità era ricavata posticcia dove oggi c’è l’Antiquarium, il Museo archeologico cittadino. Vi prestò servizio ininterrottamente per 38 anni. A Cesenatico conobbe Libero Torri, che aveva una cartoleria, un negozio di libri e giocattoli in corso Garibaldi. Si sposarono ed ebbero due figli.

Domani i funerali

I funerali di Irma Rossi si terranno sabato 25 settembre alle 15 con la Messa offficiata nella chiesa di San Giacomo sul porto canale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui