MORCIANO. Giovedì prossimo, 27 giugno, sarà “Battazza day” al palazzo di giustizia di Rimini. L’ex sindaco di Morciano, infatti, comparirà per ben tre richieste di rinvio a giudizio davanti al giudice Manuel Bianchi. La prima, che porta anche la firma del procuratore capo Elisabetta Melotti, è quella che lega il nome di Claudio Battazza ad una falsa sponsorizzazione da poco meno di 400 mila euro, per la popolare Fiera di San Gregorio, uno degli appuntamenti clou del capoluogo della Valconca.
È invece l’abuso d’ufficio in concorso il reato che viene contestato a Claudio Battazza per le altre due vicende. Nella prima, che riguarda sempre Morciano, l’ex primo cittadino è chiamato a rispondere della concessione, secondo l’accusa, di false autorizzazioni per la realizzazione di alcuni dehors. Riguarda invece il suo ruolo, ricoperto contemporaneamente al mandato di sindaco, di comandante della polizia municipale di San Giovanni in Marignano, la terza ed ultima grana.

L’articolo nell’edizione di oggi del Corriere Romagna

Argomenti:

Claudio Battazza

morciano

rinvio a giudizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *