Monumenti spenti e pedalata collettiva a Cesenatico per “M’illumino di meno”

Il Comune di Cesenatico aderisce anche quest’anno “M’illumino di meno”, campagna nazionale di sensibilizzazione sull’efficienza energetica e la riduzione degli sprechi. Il claim di quest’anno è: pedalare, rinverdire, migliorare e per questo l’Amministrazione comunale ha deciso di mettere in campo due iniziative a tema. La prima, e più classica, prevede lo spegnimento fino alle ore 22 di venerdì 11 marzo delle luci del municipio, della statua di Garibaldi e della biblioteca comunale; la seconda invece è una pedalata collettiva che partirà, sempre venerdì 11 marzo, alle 17.30 dal municipio e percorrendo la pista ciclabile di via Mazzini arriverà fino al parco di Ponente per mostrare alla cittadinanza l’intervento di riforestazione urbana messo in atto con 680 nuove piantumazioni nell’ambito del bando regionale “Mettiamo Radici per il Futuro. Quattro milioni e mezzi di alberi in più. Piantiamo un albero per ogni abitante dell’Emilia Romagna”.

“M’illumino di meno” nasce come iniziativa di promozione ambientale per sensibilizzare la
cittadinanza alle tematiche sull’ambiente e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del
risparmio energetico e della riduzione degli sprechi.

“Aderiamo sempre con gioia e partecipazione a questa iniziativa che coniuga la sostenibilità
ambientale e la sensibilizzazione a questi temi con la cultura. Oltre allo spegnimento delle luci,
invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare alla pedalata che faremo verso il nostro parco di
Ponente che sta diventando sempre più bello”, le parole del sindaco Matteo Gozzoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui