Modigliana, pronto il collegamento tra il Casone il centro storico

Inaugura martedì alle 11 il primo tratto del percorso fluviale che collegherà l’area residenziale del “Casone“, con la zona sportiva e il centro abitato. Il taglio del nastro avverrà nella zona di via Ronconi, aprendo subito dopo, lo stradello del tragitto pedonale e ciclabile. All’inaugurazione sarà presente l’assessora regionale alla Montagna, Barbara Lori in quanto la stessa Regione ha erogato un contributo di 100mila euro per la realizzazione del collegamento. «Si tratta di un’opera molto attesa dai cittadini – sottolinea il primo cittadino di Modigliana, Jader Dardi -. Come Amministrazione ci siamo prefissati questo obiettivo, inserendolo nel programma elettorale. Oggi, il nuovo percorso è a disponibilità della nostra comunità». I lavori sono costati complessivamente 125mila euro, finanziati con un importante contributo della Regione a cui il Comune ha aggiunto la quota parte di 25mila euro, necessari a completare l’opera che permetterà di collegare in sicurezza le due parti del paese e che si aggiunge allo stradello già esistente.

Il percorso verrà completato con l’installazione di illuminazione pubblica che verrà realizzato però a seguito dell’appalto, provvisoriamente sarà installato un impianto di illuminazione con faretti che consentiranno una migliore visibilità del tragitto.

Riqualificazione fluviale

«Il nuovo collegamento si inserisce in un progetto di riqualificazione dell’intero percorso fluviale che, al completamento del secondo stralcio, collegherà l’area del “Casone” fino alle “Portacce”, ai piedi del percorso che porta alla Roccaccia – prosegue il sindaco -. È già stato approvato il progetto del secondo stralcio, anch’esso finanziato con un contributo di 98mila euro dalla Regione con l’aggiunta di fondi comunali per 22mila euro. Nelle prossime settimane si procederà all’affidamento dei lavori. Il percorso si svilupperà in adiacenza all’asta fluviale che nella scorsa primavera è stata oggetto di un importante intervento di pulizia che avevamo sollecitato al Servizio Tecnico di Bacino, lavori che nel corso dell’estate, hanno riportato tanti modiglianesi a fruire nuovamente di un percorso naturalistico nel pieno centro del paese». L’obiettivo è quindi valorizzare ulteriormente il Comune. «L’intento è quello di rendere fruibile un’area centrale del paese, valorizzando un nuovo percorso all’interno del centro storico e che possa diventare luogo di incontro e di attrazione per chi vuole visitare Modigliana -conclude Dardi -. L’inaugurazione e l’apertura del nuovo stradello rappresentano il primo tassello di un progetto che mette al centro la valorizzazione naturalistica e la riqualificazione del nostro centro storico».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui