MODIGLIANA. Persone sospette in gioielleria, bloccati dai carabinieri. Militari della stazione di Modigliana hanno ricevuto la segnalazione da una gioielleria del posto che vi erano tre persone con che con fare sospetto chiedevano in visione diversi monili in oro senza acquistare poi nulla. Ad insospettirsi è stata proprio la moglie del titolare della gioielleria che si era ricordata che gli stessi soggetti durante il mese di agosto si erano presentati  presso detta oreficeria ordinando due crocifissi in oro e che poi non avevano più ritirato. Richiesto l’intervento di una pattuglia sul posto i carabinieri di Modigliana prontamente giungevano e, gli stessi alla vista dei militari cercavano di dileguarsi. Ma l’intervento tempestivo permetteva di fermarli ed identificarli. Dai primi accertamenti risultavano annoverati di numerosi precedenti penali specifici per truffe e furti di vario genere. Pertanto venivano condotti presso gli uffici per effettuare ulteriori accertamenti. Gli stessi davano giustificazioni discordanti in merito alla  presenza sul territorio e in quella specifica gioielleria e pertanto si decideva di proporre in misura preventiva il Foglio di Via che successivamente veniva emesso dalla Questura di Forlì. Trattasi due donne di cui una di anni 53 residente a Misano Adriatico, e l’altra di anni 28 residente a Rimini mentre il terzo di sesso maschile di anni 37  residente sempre a Misano Adriatico.

Argomenti:

carabinieri

gioielleria

modigliana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *