Misuratore di pressione: perché acquistarlo e quale scegliere

Il misuratore di pressione, come sappiamo, è un dispositivo che permette di conoscere la pressione arteriosa in tempo reale e in qualsiasi momento, ed uno strumento che, fino a non molto tempo fa, era disponibile solo negli ambulatori medici e in alcune farmacie.

Grazie ad un misuratore di pressione, è possibile conoscere e mantenere sotto controllo i propri parametri vitali, si tratta quindi di un dispositivo sicuramente utile e in molti casi addirittura necessario.

Spesso è il medico stesso a consigliare l’uso di un apparecchio di questo tipo, soprattutto a coloro che soffrono di ipertensione, o in generale di problemi di pressione, e devono seguire una terapia specifica: in questo caso, il monitoraggio personale della pressione può essere di utilità al medico per la modulazione e il dosaggio del farmaco.

Ovviamente, chi è solito misurarsi la pressione da sé, non deve poi certamente procedere personalmente a modificare le dosi del farmaco: si raccomanda di avvisare immediatamente il proprio medico di fiducia in riferimento a qualsiasi variazione significativa, in maniera tale che possa procedere a ridefinire la cura.

Come scegliere un misuratore di pressione di qualità

Il misuratore di pressione per uso domestico, come abbiamo detto, permette di controllare la pressione arteriosa rapidamente e con facilità, molto spesso questi dispositivi possono controllare anche ulteriori parametri vitali, ad esempio la frequenza cardiaca e la presenza di eventuali anomalie del ritmo.

Controllare la pressione mediante un dispositivo apposito non è difficile, occorre comunque prestare attenzione e comprendere alla perfezione il meccanismo di funzionamento dell’apparecchio. Alcuni misuratori di pressione casalinghi, generalmente situati in fascia di prezzo più elevata, permettono di tenere traccia del risultato, e di condividere i risultati con il proprio medico. In alcuni modelli è possibile addirittura registrare la pressione di più utenti, con la possibilità di utilizzare l’apparecchio da parte di tutta la famiglia.

Misuratori di pressione da braccio o da polso?

Il mercato offre oggi una ricca scelta di misuratori di pressione, sia da braccio che da polso. Le differenze riguardano sostanzialmente le modalità di utilizzo: il misuratore di pressione da braccio è del tutto simile a quello che utilizza il medico, mentre i modelli da polso sono molto più piccoli e compatti e devono essere posizionati, appunto, al polso.

Per quanto riguarda la precisione, scegliendo un dispositivo di qualità è praticamente indifferente, si può dire che i modelli da polso siano più facili da trasportare, sono adatti ad esempio per chi viaggia, che in questo modo può mantenere sempre sotto controllo la propria pressione con un apparecchio piccolo e per niente ingombrante.

Verificare la facilità di utilizzo e di lettura

Uno dei criteri più importanti per l’acquisto di un misuratore di pressione riguarda inoltre la semplicità di utilizzo e la facile lettura dei risultati. Soprattutto per le persone anziane, che spesso usano questi apparecchi e non sempre favorevoli alla tecnologia, il misuratore di pressione deve essere intuitivo, semplice e chiaro, con un display ben visibile e informazioni facili da leggere e da capire.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui