Elezioni, a Misano vince il centrosinistra. Cecchetto secondo, Lega terza

Elezioni, a Misano vince il centrosinistra. Cecchetto secondo, Lega terza

MISANO ADRIATICO. Fabrizio Piccioni, vicesindaco uscente, è il nuovo sindaco di Misano Adriatico. Il numero due di Stefano Giannini ha infatti superato di misura Claudio Cecchetto, vera sorpresa di queste elezioni, e Veronica Pontis, candidata del centrodestra.

Claudio Cecchetto con il sindaco uscente Stefano Giannini

Il risultato è decisamente clamoroso se si tiene conto del voto delle europee, dove il centrodestra era al 50 per cento.

Argomenti:

Enea Abati
About the Author

Operaio dell’informazione alla redazione di Rimini del Corriere Romagna. Moroso di Roberta, babbo di Nina e Linda. Vivo a Rimini ma tifo parecchio Cesena. Il mio mondo ideale? Quello prima di Internet.

1 commento

  1. Tanti auguri perché Lei sappia condurre una amministrazione di valore, apprezzata da noi cittadini.Posso darle un consiglio col quale potrebbe già iniziare umanamente e politicamente il Suo mandato? Sono un disabile e ho notato con dispiacere che nel nostro paese sono diminuiti i posti auto per disabili: si potrebbe ripristinare almeno quelli già tolti per il restyling che è attualmente in corso?( si vedano ad esempio i due posti soppressi l’ uno tra via Emilia e via Repubblica, proprio di fronte al caffè ” L’Officina del Gusto” e l’ altro vicino all’entrata della Tabaccheria Galli.Poi un’ altra osservazione: il mercato del martedì si svolge in parte davanti alla farmacia comunale e le bancarelle così disposte impediscono l’ accesso a qualunque mezzo abbia bisogno di un farmaco ( che può salvarci la vita): perché non spostare le bancarelle in piazza Repubblica e lasciare libero lo spazio antistante a via Repubblica dove c’è l’ unico parcheggio riservato ai disabili? Mi scusi, caro Sindaco, ma noi portatori di handicap abbiamo una vita complicata, difficile, perché toglierci quei pochi diritti acquisiti in tanti anni di lotte? Nei paesi esteri che ho avuto la fortuna di visitare, non ho notato disparità alcuna tra portatori di handicap e chi può fortunatamente camminare con le proprie gambe perché ognuno ha i suo posto e le priorità acquisite rimangono tali. Sono sicuro che Lei saprà affrontare i problemi che le si presenteranno, e questo problema, Le assicuro, non è da meno, né per disabili, né per anziani, né per quei cittadini che possono avere, magari provvisoriamente, problemi di deambulazione. Le auguro davvero tanto successo e di riscuotere tanta simpatia e gratitudine da tutti i cittadini di questo tranquillo paese amatissimo dai suoi abitanti e dai suoi turisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *