MISANO ADRIATICO. Quattordicenne multato dai vigili perché va con lo “skate” in piazza. È accaduto sabato a Misano Adriatico, attorno alle 21.30. Gli agenti della polizia intercomunale sono intervenuti dopo alcune segnalazioni dei cittadini per la presenza, a loro avviso molesta oltre che potenzialmente dannosa par via degli arredi in marmo, di un gruppo di giovani. C’erano quelli in bici e quelli in monopattino, ma l’unico a essere multato è stato il giovanissimo skater. Si tratta di una sanzione da 26 euro (che diventano 18 se pagata entro cinque giorni). Ma non è per i soldi che la madre ha qualcosa da ridire: «Danneggiava i monumenti? Faccio presente che mio figlio non saltava né su monumenti né su gradini, ma semplicemente girava sul pavimento della piazza così come gli altri in monopattino». La signora si domanda il senso della multa: «Il monopattino, le bici e i motorini che transitano nella stessa piazza non rovinano nulla, mente lo skate sì?». Il verbale fa riferimento al regolamento comunale, ma la multa al ragazzino appare esagerata, anche se i vigili giurano di averlo visto impegnato a saltare. «I monopattini che sono incentivati nei comuni di tutta la Romagna e che quindi portano un guadagno sono permessi? – è il retropensiero della madre – E’ stato fatto anche un bonus monopattino e bici: lo skate che circola negli stessi spazi è passibile di multa… scusate ma non capisco».

Argomenti:

misano

multa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *