MISANO ADRIATICO. La piscina del camping Village Misano in cui nei giorni scorsi una bimba di 4 anni rischiò di annegare è abusiva e il Comune diffida la proprietà all’utilizzo. I rilievi dei vigili specializzati della Polizia municipale hanno scoperto che l’area piscina sopraelevata è stata realizzata senza titolo. La piscina, secondo l’amministrazione comunale, vìola anche i vincoli paesaggistici previsti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio. L’entità dell’abuso è di oltre 517 metri quadrati e lo si è scoperto dopo che i carabinieri hanno richiesto un controllo edilizio della piscina da parte degli uffici comunali.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

4 anni

abusiva

annegamento

bimba

camping

misano

piscina

rischia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *