FAENZA. Proseguono gli accertamenti e i servizi finalizzati al contrasto all’uso di stupefacenti nelle scuole. Durante i controlli nei giorni scorsi in prossimità degli edifici scolastici della città, realizzati nell’ambito dell’operazione scuole sicure, la Polizia locale della Romagna Faentina ha proceduto a denunciare in stato di libertà alla Procura per i minorenni di Bologna un ragazzo faentino sorpreso a cedere hashish ad un altro studente minore che è invece stato segnalato come assuntore di stupefacenti presso la Prefettura di Ravenna.

Altri due minori sono stati segnalati alla Prefettura, perché trovati in possesso di stupefacenti per uso personale nei pressi di un altro istituto scolastico; ed infine i vigili hanno proceduto anche a denunciare a piede libero alla Procura di Ravenna un 19enne cittadino marocchino, per porto di armi o oggetti atti ad offendere, perché trovato in possesso di un coltello a serramanico nelle vicinanze della stazione ferroviaria manfreda, durante gli orari di arrivo dei treni più usati dagli studenti che vengono da fuori città. «I controlli nelle vicinanze degli edifici scolastici da parte della Polizia locale dell’Urf – si legge in una nota – continueranno anche nei prossimi giorni in maniera costante fino al termine dell’anno scolastico al fine di garantire una sempre più crescente sicurezza ai ragazzi».

Argomenti:

droga

faenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *